Recensione Galaxy Gear (dopo 24h d’uso)

Amici cari, 

stavolta faccio del mio blog un uso non solito. Solitamente lascio fare queste cose a gente più competente e seguita di me, ma visto che più di una persona mi ha chiesto un’opinione, e i caratteri nei social network (e la voglia di scrivere su whatsapp) scarseggiano sempre, ho pensato di fare un post. Alla mia maniera ovviamente. 

Premetto che sono sempre stata attratta dall’idea dello smartwatch, ma ahimè essendo una fedele utente Apple per me la cosa rimaneva un sogno (Pebble a parte che oltre ad essere introvabile non è esattamente ciò che cercavo).

Qualche giorno fa ho realizzato di avere la necessità impellente di un numero secondario per il lavoro (per evitare chiamate ad orari disumani da parte di clienti non troppo educati). Dapprima pensavo di utilizzare un vecchio “muletto” che avevo a casa, ma facendo due conti, con la mia amata 3 (H3G) sono riuscita ad avere un Samsung Galaxy S4 mini a soli 10€ al mese, traffico voce e dati compreso. Una manna essendo credo il mio Samsung preferito (come estetica, dimensioni, funzionalità). L’acquisto del Gear però è stato frutto di un fortunato allineamento astrale che ha portato Groupon ad averlo tra i suoi Deal a 199€ qualche giorno fa, in colore white (perfetto per il mio S4 mini bianco, e a corredo del mio 5S gold e dell’iPad mini sempre bianco).

Orbene, decido che è il momento giusto, che è un segno del cielo e acquisto. Era lunedì 3 Febbraio quando ho effettuato l’ordine. Nel deal compariva “Spedizioni a partire da 10gg successivi all’ordine”. Capirete bene la mia sorpresa nel vedermelo recapitare ieri, 6 Febbraio, dopo soli 3gg!

In questi 3gg ho avuto modo grazie ad un’amico competente in materia Android di sviscerare le motivazioni che mi hanno spinto all’acquisto e… realizzare che non era compatibile col mio telefono!

Mi spiego meglio. Ovviamente prima di acquistarlo avevo verificato la cosa, non sono bionda d’altronde. E su parecchie fonti recenti veniva menzionato un aggiornamento che lo aveva reso compatibile con diversi modelli Samsung tra cui il mio. 

Non avevo però considerato che il mio telefono fosse brandizzato 3 e che quindi l’aggiornamento necessario (rilasciato a gennaio scorso) non fosse ancora disponibile. In 0.2 ho quindi eseguito la sbrandizzazione del telefono sempre con installazione di ROM Stock ovviamente (ma liberando pure un po’ di memoria occupata da tutte le app che ogni gestore installa).

Ho quindi  subito potuto scaricare l’app Gear Manager necessaria al funzionamento dello smartwatch. 

Appena arrivato però ecco un’altro brivido lungo la schiena. Non voleva saperne di accendersi. Io ero stata un po’ troppo gajarda nel pretendere che fosse carico, ok, ma non dare segni di vita nemmeno sotto carica non mi era sembrato un buon segno. 
Tra una manche di MasterChef e l’altra pregavo che si accendesse  miracolosamente, cambiando spesso presa e alimentatore. 
HO VISTO LA LUCE.

Finalmente si è acceso. Penso fosse stato il fatto che era rimasto tutto il giorno fuori in portineria, con la temperatura esterna non così mite che mette alla prova ogni batteria al litio che si rispetti. 

Ho iniziato subito a connetterlo con la base di ricarica e l’NFC del telefono e successivamente col Bluetooth direttamente al watch. 

Aggiornato il software come richiesto, ho iniziato a prenderci mano, soprattutto con le varie gesture. 

Dopo una giornata di utilizzo sono seriamente soddisfatta del mio acquisto. Non potrei già farne a meno. Ma vi spiego il perchè, non per tutti potrebbe essere la stessa cosa. 

Dal momento che appunto giro con 2 telefoni, averli sempre appresso e a portata di mano non è così semplice specie quando sono in negozio e mi muovo da una parte all’altra. Tenendoli in tasca ho le mani libere per lavorare e quando sento vibrare il polso basta un colpo d’occhio per vedere se è una chiamata importante che non può aspettare, o se posso comodamente rispondere (sempre dal Gear) con un messaggio preimpostato “sono impegnata ti chiamo io dopo”.

Ho trovato anche comodissimo il fatto di poter rispondere mentre uso il pc, con entrambe le mani libere di muoversi sulla tastiera. <<Puoi farlo col vivavoce>> dite voi, beh, vi dico che lo faccio senza tirare fuori il telefono dalle tasche o dalla borsa. 

Comodissimo ancor di più il fatto che il mio telefono personale (l’iPhone 5S) sia associato al vivavoce della macchina, e grazie al Gear riesco a parlare a mani libere anche al volante sul secondo numero. (non è vero che bisogna portarlo alla bocca per parlare, io guido tranquillamente, mi sentono ed io sento loro).

Invece ritengo una cosa totalmente inutile la presenza di quella fotocamera che fa tanto Ispettore Gadget, che oltre ad avere una dubbia qualità di immagine, per fare delle inquadrature decenti si devono assumere delle posizioni alquanto scomode. Bocciata.

La dimensione è un’altro “contro”. Che è un “pro” quando si parla di comodità d’uso essendo comodo il display e facile ad essere digitato (pure con le mie unghie chilometriche), ma diventa decisamente un “contro” quando ti ritrovi a sbatterlo in ogni angolo. Ed essendo di vetro, ed io abituata col mio CASIO oro tamarro (visibilmente apprezzabile nelle mie profile pic dei vari social network), ogni volta è un colpo al cuore. Adesso valuterò l’acquisto di una pellicola perlomeno per proteggerlo dagli inevitabili graffi dei braccialetti.

Detto questo, personalmente è stato un’acquisto valido, ma questo vale per il mio utilizzo e il mio stile di vita frenetico e manageriale. 

Certamente non è adatto a tutti, il prezzo tanto meno, poiché lo ritengo decisamente troppo alto e spropositato considerando che si tratta di una banale interfaccia sul proprio telefono, non di un device a sè stante. 
Il prezzo di listino se non erro supera i 250€ quindi averlo pagato 199€ è già un qualcosa (visto che il Pebble mi sarebbe costato circa uguale ma non mi avrebbe permesso di fare tante cose).

Sinceramente ritengo che un prezzo adeguato possa essere poco più del SONY SMARTWATCH 2, ovvero 100-150€.

A chi si ritrova nelle mie descrizioni lo consiglio, agli altri… usate quei soldi diversamente.  

 

Advertisements

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. F{g}F (@fgfoto)
    Feb 07, 2014 @ 23:45:14

    ottima recensione, mi ci ritrovo in tutto.
    Avendo provato tutti e tre gli smartwatch principali, personalmente per il mio utilizzo continuo a preferire lo SmartWatch 2 di Sony, per motivi di prezzo, dimensioni e peso.
    Per il resto il gear è veramente un bel pezzo di hardware, che secondo me andrebbe venduto sui 150 massimo (come hai giustamente detto anche tu).

    la cosa principale che mi ha fatto “odiare” il gear è proprio la dimensione ed il peso, ma io sono io, e non sopporto gli orologi. Alla mia veneranda età, ho cominciato a portarli solo dopo l’uscita del primo smartwatch di sony, e tutt’oggi non posso fare a meno degli smartwatch, li ritengo indispensabili per l’utilizzo che ne faccio.

    poi vabbè… c’è chi ha detto che il gear non è grande, gli guardi il polso ed ha un D&G grosso quanto il mio piede e capisci perchè ha detto così….

    😄

    comunque la mia classifica è SmartWatch2 > Pebble > Gear, ma ribadisco, è tutto legato all’utilizzo/sopportazione al polso.

    Rispondi

    • mariaaurora90
      Feb 07, 2014 @ 23:50:19

      Hai ragione, come sempre. La dimensione è certamente importante. Diciamo che non sono una novellina in merito ad orologi ingombranti e pesanti, quindi per me non è un problema, ho sempre desiderato un Sony SW2, ma all’epoca non avevo un android da abbinarci, adesso come adesso, viste le poche decine di € di differenza, e la mia indifferenza alle dimensioni (MA LE DIMENSIONI CONTANO!1!11) ho optato per l’acquisto.

      Rispondi

  2. ale
    Nov 19, 2014 @ 18:34:08

    Scusa dopo quanto tempo si ecceso il gear perche anche io ho tuo stesso problema non da nessun segno di vita

    Rispondi

Parliamone...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: