Temevo questo momento.

Lo temevo, ed è arrivato. Pensavo fosse una leggenda metropolitana, che davvero nessuno avesse mai potuto anche solo pensare una cosa simile. E invece…

É  appena arrivata la telefonata, era una cliente disperata. Il suo computer (portatile) era posseduto, viveva di vita propria.

Era bloccato, non ne voleva saperne di sbloccarsi in nessun modo. Non restava  che una cosa da fare, spegnerlo. Togliendo la spina. Ma diamine! Resta acceso! Aiuto!

 

A voi l’ardua sentenza.

Vado a morire.

Per dipingere una parete grande, non ci vuole un pennello grande, ma un grande pennello. [cit.]

CLIENTE: – “Pronto? Ciao, mi modifichi una foto? Sai devo farla stampare su un cartellone di 3m. Te la sto girando via email.”

IO: *guardando le proprietà dell’immagine* –> Dimensione JPG 554*768px.  “Guarda, sarebbe piccolina, avrei bisogno di qualcosa più ad alta risoluzione.”

CLIENTE: -“Ah, si nessun problema, ti mando subito il PDF”.

IO: – “Ecco, intendevo esattamente questo, grazie sai”.

Comunicazione di servizio

Il 90% dei problemi di Windows si risolvono con un restart.
Fatelo prima di chiamarmi. Grazie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: